Traversata della Valbisagno, 5000 mt di Ratisbona, Giro del Monte Reale, Marcia della ciliegia e Super Leivi

La mitica gara più antica di Genova è Lei, la Valbisagno, 10,3 km di storia delle corse su strada. La 46° edizione ci vede protagonisti con uno splendido Imberciadori Enrico che guadagna uno storico bronzo. Partenza ore 20:30, sono 409 i partecipanti, il gruppo di testa avanza compatto sino al 3° chilometro dal cimitero di Staglieno, da qui il trio Repetto-Savio-Imberciadori si rendono attori di una gara entusiasmante che li vede appaiati al passaggio a San Sebastiano a metà gara. Si studiano, si ascoltano, e son sempre assieme anche al giro del Fullo quasi all'ottavo chilometro. Da qui la gara diventa di Repetto Emanuele (Delta Spedizioni) che intorno al 9° km con un cambio di ritmo deciso stacca i due inseguitori tagliando il traguardo in 33:37, le altre due posizioni si definiscono con una volata di un centinaio di metri che vede al 2° posto Savio Gebrehanna (Cambiaso Risso) in 34:09, la nostra Freccia Imberciadori Enrico è 3° in 34:16. Ancora una volta siamo protagonisti di una gara di livello grazie al nostro atleta che porta sempre in alto la bandiera di San Giorgio. 

La nostra Freccia Giulio Imberciadori si cimenta nel suo primo 5000mt stagionale aprendo di fatto la stagione della pista. Ratisbona è il teatro di questo meeting molto ben partecipato nella splendida Baviera, Giulio arriva 2° nella sua batteria piazzando un buon 15:30.11 tempo che fa intravedere la 20° posizione nella categoria "promesse" a livello nazionale. La gara viene vinta Schrelndl Tobias in 14:26.44. 

La nostra Irene Galli si cimenta nel mitico giro del Monte Reale, cima del nostro appennino in quel di Ronco Scrivia. Gara con un curriculum di valore visto la sua importanza che ha avuto in passato (campionato italiano di corsa in montagna). La ns Freccia rosa scalatrice si aggiudica il 4° posto assoluto in h1:10.08.

La marcia della ciliegia a Sant'Olcese vede la nostra squadra impegnata con due atleti. Il percorso di 6,5 chilometri con salite e discese vede Cumbicus Edwin al 4° posto assoluto in 25:00, mentre il consocio Rodrigues Josè 9° assoluto in 25:55 su settanta partecipanti.

La 9° Superleivi svoltasi nell'entroterra di Chiavari con partenza e arrivo dal campo sportivo di Leivi su un percorso impegnativo, ondulato e prevalentemente sterrato di 9,5 km vede protagonista la ns Freccia Cumbicus Edwin il quale riesce ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio in 41:30. Presente per noi anche la Freccia rosa Navarrete Liliana che ha ripreso a correre dopo un lungo periodo di stop. 

Complimenti a tutti! 

Luciano Sardiello