Il Miglio Blu 2017

Speciale, definirei la gara sulla distanza del miglio (1609,43 mt) disputata nello splendido scenario del mitico Porto Antico "de Zena". Gara che ci vede impegnati nel suo svolgimento, speciale perchè siamo riusciti a ricreare le sensazioni da "pista" in strada. Il percorso che riproduce le fattezze dello splendido tartan con quei lunghi rettilinei e le curve il tutto incorniciato dal simbolo della nostra città la Lanterna. Altro dato che contraddistingue la gara è stato il numero di assoluti presenti ben 23 nelle varie categorie dagli allievi ai senior. Si parte alle 9:30 e si parte forte forte la batteria delle donne è infernale, dopo la prima curva si forma il terzetto che si giocherà il podio... gli ultimi 400mt l'azione della Costadura Clara (Trionfo Ligure) è travolgente e va a tagliare il traguardo,  la giovane Baretto Iris (Trionfo Ligure) prevale sulla consocia Dal Bianco Benedetta (Trionfo Ligure) completando un podio tutto biancoazzurro in onore della loro centenaria società. La ns Freccia rosa Navarrete si cimenta su una distanza che non aveva mai frequentato prima e conclude la gara in 8 minuti.

Le due batterie dei master sono entusiasmanti: la prima batteria vede la vittoria di Carta Maurizio (Podistica Peralto) in 4:55 nulla può il compagno di squadra Pace Giuseppe che chiude secondo in 5:06, terzo Tosa Andrea in 5:16. La seconda batteria vede il dominio di Chakour Nour (Gau) in 4:49. Le Frecce master si sono comportate alla grande Tomasetti Daniele e Ferrando Davide fermano il cronometri in 5:49.

La batteria degli assoluti è emozionante, la gara è tattica tutti in gruppo ad aspettare il rettilineo finale ma il nostro Rodrigues Josè parte forte mantiene il comando della gara sino ai 1300 mt poi il gruppo decide di misurare le forze e inizia ad allungarsi l'iniziativa è di Torretta Simone(Città di Genova) che resisterà agli attacchi degli avversari vincendo la volata in 4:48, secondo posto per il compagno di squadra El Hilali Mohcin (Città di Genova) 4:49, terzo la nostra Freccia Imberciadori Enrico in 4:50 che batte in volata il fratello Giulio in 4:51. Il nostro allievo Cumbicus Ariele è autore di una gran bella gara in 5:17 perdendo la volata per il primo posto di categoria per un solo secondo. Rodrigues purtroppo paga lo sforzo di tirare la gara in solitaria conclude in 5:23. Cumbicus Edwin è 4° dei senior in 5:34.

La gara è dedicata al fratello del nostro atleta Lagomarsino che fu coinvolto in un incidente stradale mentre faceva la cosa che a noi tutti piace cioè "correre" e in suo onore si disputava il Trofeo Frecce Zena che vede premiate le società più veloci (la somma dei tre tempi più veloci).Il trofeo torna alla nostra società la quale si aggiudica il primo posto, seconda Città di Genova e terza Podistica Peralto.

Ringrazio tutta la mia società per l'impegno sostenuto e l'entusiasmo straordinario, ringrazio gli amici del Porto Antico di Genova che ci hanno consentito di usare la "pista" sul mare, e un ringraziamento alla nostra federazione la FIDAL per averci sostenuto e aiutato in prima persona con il suo presidente Luca Cecchinelli il quale ha anche corso con noi.

Una trentina gli atleti tra uomini e donne nella corsa non compettiva riservata agli atleti "liberi" non tesserati.

Luciano Sardiello