61° Cross del Campaccio

Campaccio di nome e di fatto per questa 61° edizione del cross internazionale in quel di San Giorgio su Legnano, visto le condizioni meteo avverse. Il mitico percorso si presentava molto pesante vista la pioggia e il conseguente fango. Come da tradizione la nostra società ha organizzato la trasferta in Lombardia così dando inizio alla stagione agonistica. A rappresentare l'Atletica Frecce Zena 2003 è stato Giulio Imberciadori che nella categoria "promesse" si è piazzato 12° e nella classifica assoluta 41° con il tempo di 34'03". Gara splendida visto l'alto valore tecnico e per ciò che rappresenta esserci con i propri atleti, per farli confrontare con il meglio del fondo nazionale ed internazionale.

La gara è stata vinta dal keniano James Kibet in 29'34", secondo l'etiope Tesfaye Deriba che con un finale di gara da ottocentisti vede in volata perdere il primo posto. Bronzo per gli USA con Paulo Chelimo in 29'38".

Primo italiano è stato l'azzurro Yeman Crippa che giunge 6° in 29'51".

La gara femminile assoluta viene vinta dalla sorprendente keniana Lilian Rengeruk in 19'02" con una volata sulla connazionale Agnes Tirop in 19'03", terza l'etiope Gete Alemayehu in 19'23". La prima italiana è stata la piemontese Valeria Roffino che è giunta 7° in 20'39".

Era presente per noi anche Giuliano Lagomarsino il quale ha partecipato alla gara dei "master" concludendo la fatica in 29° posizione di categoria master 55.

Luciano Sardiello